Cambio filtro aria motore Fiat Punto mk2 1.2 16V

In questa guida vi spiego come ho effettuato il cambio del filtro aria su una Fiat Punto mk2 del 1999 1.2 16V.

Potete ovviamente prenderla come riferimento anche nel caso abbiate un altro veicolo o modello, dato che in sostanza le procedure sono simili, ma alcuni dettagli potrebbero variare (dalla posizione al tipo di filtro aria ecc…).

Vi invito quindi a documentarvi su come sostituire il filtro aria sul vostro veicolo prima di procedere eventualmente alla sostituzione vera e propria!

Tempo medio previsto per l’intervento: 5-10 min
Difficoltà: Facile

Materiale e attrezzi necessari.

Questi sono fondamentali:

  • Filtro aria nuovo (compatibile con la marca ed il modello del veicolo) costo euro 8.90 (nel mio caso)
  • Cacciaviti o chiavi (il tipo e la misura dipendono sempre dal veicolo, in alcuni non servono chiavi in quanto il coperchio del filtro è tenuto da fasce o ganci per esempio).

Questi sono consigliati:

  • Guanti (per evitare di sporcarsi, quelli in gomma sono più indicati)
  • Carta o panno (per pulire eventualmente si sporchi qualcosa)
  • Luce (in caso non ci sia buona illuminazione)

Si parte!

Posizioniamo la macchina in modo da poter lavorare liberamente dentro il cofano e possibilmente dove arrivi abbastanza luce, altrimenti usiamo una lampada o altra fonte di luce.

Se il motore è ancora caldo facciamolo raffreddare almeno un po’ prima di iniziare, per evitare scottature.

Localizziamo innanzitutto il coperchio che racchiude il filtro aria motore sul nostro veicolo (consultiamo eventualmente il manuale di uso e manutenzione).

Svitiamo le viti che lo tengono serrato (potrebbero essere presenti fasce o ganci al posto delle viti, in tal caso bisogna sganciarli assicurandosi di saperli poi riagganciare!).

In questo caso specifico il coperchio si trova sulla parte anteriore dell’air box, di facile accessibilità, tenuto chiuso da 3 viti a croce (basta usare un cacciavite medio-grande).

Una volta svitate le viti, tiriamo il coperchio verso di noi e poi alziamolo leggermente in modo da sganciarlo dalla sua sede.

A questo punto il filtro dell’aria è ben visibile (si distingue per il suo colore caratteristico giallo-arancione) ed a portata di mano. Non resta quindi che sfilarlo semplicemente facendo particolare attenzione a come era collocato.

Verifichiamo che il vano del filtro aria non sia sporco e non contenga materiale tipo fogliame o insetti, in tal caso diamo una pulita facendo attenzione a non far entrare tale sporcizia nel condotto che porta al motore.

Fatto questo, inseriamo il nuovo filtro nella sua sede (così come era posizionato quello vecchio) e verifichiamo che sia ben piazzato e che non si muova.

Ora prendiamo il coperchio e facciamo combaciare i suoi 3 ganci con i 3 fori presenti nella parte inferiore dell’air-box e tiriamolo su fino ad arrivare a chiuderlo completamente.

In fine riavvitiamo le 3 viti (senza esagerare), assicurandoci che il coperchio sia ben chiuso e…

…complimenti, abbiamo appena cambiato il filtro aria alla nostra vettura!

Potrebbe piacerti anche