Come cambiare la batteria auto

In questa guida vi mostro come ho sostituito la batteria all’automobile.
La procedura è pressoché la stessa nella maggior parte dei casi ma potrebbe variare qualche dettaglio da caso a caso e consiglio quindi di documentarvi su come cambiare la batteria sulla vostra auto prima di procedere.

Durata intervento: 10 minuti

Difficoltà: Facile

Questa procedura inoltre, prevede il distacco della batteria vecchia con successivo riattacco della nuova e relativa mancanza di corrente.

In caso avessimo un auto di ultima generazione, piena di centraline, e la casa costruttrice sconsigliasse di lasciare l’auto senza corrente oppure più semplicemente non volessimo che si resettino alcuni sistemi come il computer di bordo o le stazioni radio…possiamo prendere spunto da questa alternativa su come sostituire la batteria senza lasciare l’auto a secco di corrente.

Attrezzi e materiali necessari:

  • Chiave esagonale da 10 (in questo caso)
  • Batteria nuova, carica e compatibile con la marca/modello della vostra auto
  • Spazzola in ferro o attrezzo simile (opzionale)
  • Grasso di vaselina (opzionale)
  • Guanti di gomma (opzionale)

Questo lavoro va svolto a motore spento e chiave disinserita. Se abbiamo la radio originale assicuriamoci di avere il codice per poterla sbloccare una volta rimontata la batteria nuova.

Possiamo iniziare:

Procuriamoci una batteria nuova, la troviamo dai ricambisti, nei negozi specializzati e anche nei supermercati. Verifichiamo che questa abbia la corretta tensione (V), il corretto amperaggio (Ah) indicato nel libretto di uso e manutenzione e la corretta misura.
Controllate anche la corrente di spunto (A), più è alta e meglio è, ci garantirà una messa in moto più veloce.

Nel mio caso ho una batteria da 12V, 55Ah e 510A di spunto.

Le batterie vengono vendute già precaricate ma verifichiamo la data di fabbricazione che non deve essere troppo lontana. E’ consigliato inoltre eseguire un lento ciclo di ricarica prima di montare la batteria nuova, in caso possedessimo un caricatore idoneo.

Ma questi e altri interessanti dettagli li possiamo trovare nel relativo approfondimento sulla batteria auto.

Per prima cosa togliamo eventuali coperture e allentiamo il morsetto negativo (colore nero o verde, segno – ), svitando la relativa vite. Tiriamo via il morsetto posizionandolo lontano dai poli. Dopodiché facciamo la stessa cosa con il morsetto positivo (colore rosso, segno + ).

A questo punto svitiamo le due viti del supporto che tiene ferma la batteria e allontaniamolo facendo molta attenzione a non incrociarlo con i due poli (come supporto viene utilizzata spesso una fascia, in quel caso allarghiamola semplicemente).

In alternativa possiamo prima togliere il sostegno e poi staccare i morsetti della batteria, è indifferente.

Ora possiamo tirare via la vecchia batteria (facendo attenzione in quanto molto pesante) e posizioniamo quella nuova nella sua sede prestando particolare attenzione alla direzione dei poli.

” Per prevenire eventuali ossidazioni dei poli con il passare del tempo, oggi fortunatamente diminuite grazie alle batterie sigillate, vi consiglio di grattare i poli con una spazzola di ferro e di cospargerli alla fine con un pò di grasso di vaselina.”

Non ci rimane dunque che ricollegare e stringere i morsetti nel senso inverso, prima quello positivo e dopo quello negativo, facendo particolare attenzione a collegare i giusti morsetti nei giusti poli!

” A questo punto potrebbe suonare l’antifurto, se ne siamo provvisti, quindi teniamoci pronti a disattivarlo.”

Infine possiamo rimettere eventuali coperture sui poli e riposizionare il supporto batteria riavvitandone le relative viti.

” Per non rischiare che, staccando o riattaccando la batteria, la chiusura centralizzata ci faccia brutti scherzi, non lasciamo le chiavi della macchina dentro l’auto o lasciamo almeno una portiera aperta durante l’operazione!”

Ora che abbiamo cambiato la batteria non ci rimane che portare quella esausta in un centro autorizzato alla raccolta, mi raccomando!

Con questo credo sia tutto, alla prossima!

Potrebbe piacerti anche