Come montare le catene da neve

In questa guida vi mostro come montare le catene da neve sulla nostra automobile. Vedrete il classico tipo di catena più usato (a rombo). Vi consiglio di leggere sempre le istruzioni contenute nella confezione in modo da non commettere errori qualora le vostre catene siano diverse.

Prima di vedere il montaggio vero e proprio vi consiglio di dare un’occhiata all’approfondimento sulle catene da neve, dove troverete informazioni e consigli utili.

Alcuni consigli prima di iniziare:

  • Lavorate con il motore spento.
  • Assicuratevi che la macchina non si possa muovere per nessuna ragione.
  • Montate le catene sulle ruote motrici, ove presente la trazione integrale, queste vanno montate sull’asse che riceve più coppia. In caso non conosceste questa informazione o la coppia venga distribuita equamente, preferite l’asse anteriore, in quanto sterzante.

Tempo previsto per l’intervento e difficoltà: queste informazioni sono molto variabili, dipendono dalle condizioni in cui dovete lavorare, dal tipo di catena e se le avete già montate prima oppure no.
Nel nostro caso ci vogliono circa 5 minuti a catena e sono abbastanza facili da montare.

Materiale e attrezzi necessari:

  • Catene da neve omologate e della corretta misura.
  • Guanti di gomma per facilitare l’operazione.

Per prima cosa tiriamo fuori la catena da neve dalla sua confezione e verifichiamo che non ci siano maglie attorcigliate, in tal caso cerchiamo di liberarle.

Dopodiché apriamo la catena sganciando l’apposita chiusura, sistemiamola per terra e facciamo passare l’estremità colorata di blu (in questo caso) dietro la ruota fino a farla comparire dall’altro lato della stessa.

Ora tiriamo su le due estremità della catena fino a riagganciarle e posiamole momentaneamente sullo pneumatico per evitare che ci possano cadere dietro.

Possiamo ora unire la prima estremità della catena posta in alto (di colore giallo) al gancio predisposto e dello stesso colore, dopodiché ci sarà finalmente possibile tirare indietro la catena stessa fino a farla calzare come nell’immagine.

A questo punto potremo unire anche l’estremità posta in basso alla catena (di colore blu) tramite il gancio predisposto e sempre dello stesso colore.

Infine, per fare in modo che la catena si stringa attorno allo pneumatico, dovremo tirare l’ultima estremità rimasta e agganciarla alla catena stessa, tramite l’apposito gancio.

Ora non ci rimane che agganciare anche i due gancetti sulla catena stessa (vedi immagine) e tenderla ulteriormente finché non ci sembrerà ben tesa.

Ripetiamo questa operazione anche sull’altra ruota dello stesso asse e, molto importante, controlliamo il corretto fissaggio delle catene dopo qualche centinaio di metri percorsi.

Buon viaggio!

Potrebbe piacerti anche