Come cambiare una ruota alla macchina

Avete bucato una gomma e dovete montare quella di scorta? Dovete eseguire un lavoro alla vostra auto e, per poterlo fare, dovete smontare una ruota? Volete semplicemente capire come si fa? Bene, siete nel posto giusto!

Di seguito vedremo infatti la classica procedura per smontare e rimontare una ruota alla macchina.

Tempo medio previsto: 10-15 minuti

Difficoltà: Facile – Medio/Facile

Materiali e attrezzi necessari:

  • Chiave esagonale della corretta misura (solitamente in dotazione)
  • Cric (solitamente in dotazione)
  • Guanti (opzionale)

Questo lavoro va svolto con il motore spento!

Iniziamo:

Per prima cosa dobbiamo assicurarci di essere in pianura e di tirare bene il freno a mano o, in aggiunta, di posizionare dei cunei dietro alle ruote. Non alziamo in nessun caso la macchina su strade inclinate o senza prima assicurarci che l’auto non si possa muovere. Possiamo anche innestare una marcia per assicurarci più stabilità.

Smontaggio ruota:

Posizioniamo il cric sotto la vettura, vicino alla ruota interessata, in corrispondenza dei segni che troviamo sulla carrozzeria e assicuriamoci che sotto al cric non vi siano detriti o altre cose che lo potrebbero far stare storto.
Ora sblocchiamo i bulloni sulla ruota, usando la chiave apposita, di circa un quarto di giro o poco più. Posizioniamo la chiave in modo da doverla spingere verso il basso, per salvaguardare la schiena, e se proprio non riusciamo a sbloccare i bulloni a mano, aiutiamoci con un piede.

A questo punto possiamo iniziare ad alzare la macchina agendo sul cric fino a che la ruota interessata non si stacca da terra. Durante questa fase è importante osservare la vettura e assicurarci che sia stabile.

Una volta alzata l’auto, possiamo finire di svitare i bulloni e allontanare la ruota in questione. Nel caso avessimo difficoltà a staccare la ruota per via della ruggine, sopratutto se abbiamo i cerchi in lega, dovremo battere sulla gomma su più lati, anche arrivando ad usare i piedi, fino a farla staccare. Non esageriamo però con le percussioni in quanto potrebbero compromettere la stabilità dell’auto sul cric.

“Approfittiamo del fatto che abbiamo smontato la ruota per controllare lo stato del battistrada, i dischi, le pastiglie e quant’altro.”

Rimontaggio ruota:

A questo punto vediamo come rimontare la ruota alla macchina, la procedura è naturalmente la stessa vista finora, eseguita al contrario, ma vi sono dei dettagli importanti da non trascurare.

Prendiamo la ruota da rimontare e riposizioniamola sul mozzo assicurandoci di allineare i perni con i fori presenti sul cerchio.
Ora inseriamo i bulloni nei rispettivi fori e iniziamo ad avvitarli a mano di qualche giro. Se abbiamo la coppa copricerchio riposizioniamola in modo che stia centrata e facciamo attenzione a non coprire o piegare la valvola sul cerchio.

Ora possiamo iniziare a stringere i bulloni con la chiave apposita ma non stringiamo un bullone alla volta, ma stringiamo tutti i bulloni un po’ alla volta, in modo incrociato. Questo ci permetterà di avvicinare la ruota in modo uniforme.

Una volta che i bulloni iniziano a fare presa, stringiamoli ma non serriamoli ancora del tutto. Controlliamo che la ruota sia ben ferma e che non si muova e abbassiamo l’auto agendo lentamente sul cric. A questo punto possiamo serrare i bulloni in modo deciso ma senza esagerare (saltando sulla chiave per esempio), questo potrebbe rovinare la filettatura o addirittura spezzare il bullone stesso.

“Il modo migliore e più sicuro per serrare i bulloni è quello di serrarli alla giusta coppia di serraggio usando una chiave dinamometrica naturalmente. A breve caricheremo la guida su questa chiave.”

Bene, a questo punto possiamo mettere via la chiave e il cric, ricontrolliamo il serraggio dopo qualche giorno o dopo diversi chilometri e direi che abbiamo finito.

Alla prossima!

Potrebbe piacerti anche